All’interno del contesto musicale e artistico italiano è possibile scorgere un panorama molto vario, che paradossalmente si basa su stereotipi ben definiti nel tempo; difficile riuscire ad emergere senza cadere in un qualcosa di scontato. Eppure qualcuno ogni tanto ce la fa, scardinando le regole ferree del tradizionale music business riuscendo poi a dar voce al proprio animo, quello vero. Vittorio Andrei, in arte Cranio Randagio, rapper romano, sembra aver trovato quella dimensione in cui far crescere il suo progetto in modo incontaminato, arricchendo la penisola di uno stile innovativo e fresco.

Trampolino di lancio per lui è la nona edizione di X Factor, all’interno del quale non passa inosservato, procedendo poi fino agli Home Visit tra i primi 6 della sua categoria (Under 24). Qui purtroppo non riesce ad aggiudicarsi un posto nella squadra capitanata da Mika, venendo quindi eliminato dal programma ad un passo dal live show.

Ma non tutto il male viene per nuocere, e per Cranio Randagio questo è l’input giusto per lanciare, uno dietro l’altro nel giro di pochi mesi, tre singoli che hanno un successo incredibile sul web.

Primo tra questi è “A Selfish Selfie”, un lyric video sapientemente elaborato con pochi mezzi, in cui la narrazione di una storia d’amore dannata altro non è che un climax di rabbia e frustrazione per un rapporto finito male. Il tema è ricorrente, si sa, ma è il modo di esprimerlo che fa la differenza fondamentale: questa canzone è come un pugno in faccia dato a rallentatore, che sfrutta come mezzo il “selfie”, inteso con l’accezione negativa che rispecchia la tendenza comportamentale di una coppia al giorno d’oggi. Cranio Randagio ci mette del suo, sembra anzi che vomiti tutto se stesso nelle proprie canzoni, questo è ancora più evidente con “Petrolio”, canzone struggente e chiaro segno di un’esperienza, ovvero il talent show, che ha cambiato la vita del rapper. È infatti del suo percorso a X Factor di cui parla questo pezzo, un’analisi interiore sui pro e contro del partecipare a un programma televisivo di tale calibro, partendo dal rischio

mi dovrei ricoprire di mantelli come Harry fino a scomparire qua la fama è fieno nel fienile e se il fattore arriva infilza col forcone fotte tutte le tue aspettative, è facile perire

passando per la consapevolezza:

ed ho fatto buon viso a cattivo gioco, riso del maremoto che mi limitava l’aria e intanto mo’ fra 50.000 sto tra i primi 24, ma non sarà certo X Factor a dirvi quanto valgo

e arrivando alla conclusione:

Io ho qualcosa di importante da dovervi raccontare, nessun non ce la farai vale quanto un non mollare

Quest’ultima frase maestosa dovrebbe valere per ogni artista. Ed è proprio questo che colpisce di Cranio Randagio, la sua voce arriva chiara e forte stabilendo un contatto con chi ascolta. I testi, magistralmente scritti, sono una commistione di stati d’animo ed elementi culturali: traspare chiaramente la passione per il cinema e per le serie tv, questi riferimenti compaiono in maniera trasversale all’interno dei suoi versi. Caratteristica imprescindibile è anche quella sorta di velata ironia dissacrante, rintracciabile in modo evidente nel suo ultimo singolo, “Doposcì”, canzone che si discosta dalle precedenti, in cui viene trattato con tono disilluso il traffico della cocaina, centro di gravità di un’infinità di problematiche sociali all’interno di una metropoli come Milano. Vittorio dimostra in questo caso di essere vocalmente e stilisticamente molto versatile, ma probabilmente ora come ora è proprio questo sperimentare che, a livello tecnico, lo rende un artista non del tutto definito. Ciò che importa è che ci siano i presupposti per una carriera duratura, Cranio Randagio incarna sicuramente una delle realtà musicali più interessanti e variegate per quanto riguarda gli emergenti in Italia.

Non resta che aspettare l’uscita a breve del suo prossimo EP, dal titolo “Love & Feelings”, ed incrociare le dita per un futuro album.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.