Bastava la scritta ‘SOOOOLD OOOOUUT!’ sulla locandina all’entrata a far capire ai passanti e agli avventori che, all’inizio di via Matteotti, ieri sera pulsava tanta buona musica.

Meritatissimo, infatti, il successo da sold out del concerto targato BONONIA SOUND MACHINE al Cinema Teatro Galliera.
Sul palco con il
loro ultimo progetto “Let it BSM – The Beatles Experience”, la più che ventenne e nota soul band bolognese regala agli spettatori un magnifico live, riproponendo e rielaborando un’antologia di brani tratti dal percorso musicale della leggendaria band di Liverpool sin dalle sue poco note origini “black”.

 

I Bologna Sound Machine durante il concerto al teatro Galliera
I Bologna Sound Machine durante il concerto al teatro Galliera

Ed ecco che si parte con la mitica ‘Love Me Do’ e si prosegue attraverso magistrali arrangiamenti, cadenzati da veri e propri momenti “didattici” sulla storia e sulla musica dei Fab Four, dando vita a uno spettacolo che rapisce il pubblico sin dai primi accordi. Un pubblico partecipe e attento, quello presente ieri in sala, che si lascia piacevolmente coinvolgere, impara, batte le mani e canta su un racconto in musica creato e intessuto da abili maestri del suono, quali sono i Bononia Sound Machine.
Durante lo spettacolo, la band si rifà alla tradizione con religioso rispetto e ne segue le orme, per poi distaccarsene e fonderla con il proprio sound, creando attimi di perfette combinazioni musicali che inondano magicamente la sala e scaldano un pubblico entusiasta.



A fine concerto, il pubblico li richiama sul palco e insieme a loro corona le due ore di musica con una calorosa performance di ‘Hey Jude’.

E chissà che in mezzo a quel pubblico non ci fossero anche John, Paul, Ringo e George.
In ogni caso, avranno di sicuro cantato anche loro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.