PRENDIPARTE – In movimento per la Legalità

prendiparte-foto di gruppo-articolo

L’associazione PrendiParte, nata a Bologna nel 2012, è composta da una cinquantina di ragazze e ragazzi che vogliono spendere un po’ del proprio tempo per impegnarsi concretamente nella cittadinanza attiva e nelle scuole del territorio.

Lavorare nelle scuole, per noi, significa rivolgerci alle nuove generazioni con l’obiettivo di incentivare e portare avanti valori quali onestà, impegno, collaborazione e corresponsabilità. In questo sta il contributo educativo che diamo ai ragazzi, cercando di comunicare quanto sia importante una cittadinanza vissuta attivamente e consapevolmente. Tutti noi ci impegniamo nella nostra formazione per migliorare il lavoro che facciamo, e ci sforziamo al massimo della professionalità nella relazione con i ragazzi delle scuole che ci sono affidati.

Siamo uno dei nodi del We Care, rete creata da Acmos allo scopo di unire associazioni giovanili che condividono metodi e obiettivi.

I valori a cui ci ispiriamo sono: la memoria, la solidarietà, la legalità, l’apartiticità, l’aconfessionalità, la giustizia sociale, l’integrazione, l’antimafia sociale, la formazione permanente e la sostenibilità ambientale (per chiarire cosa intendiamo specificamente con ognuna di queste parole ti invitiamo a leggere la carta etica sul nostro sito).

Gli associati a PrendiParte sono tenuti a partecipare ad almeno un progetto in modo continuativo e rispettoso dell’impegno. In aggiunta a questo, ci sono altri momenti della vita associativa (come, ad esempio, conferenze aperte alla cittadinanza, assemblee soci, due giorni, incontri di formazione…) a cui tutti sono invitati a partecipare.

I nostri progetti attualmente in corso sono:

OLTRESCUOLA ELEMENTARI: al sabato mattina, nei locali messi a disposizione da Chiesa Nuova, un doposcuola aperto a tutti, in cui i bambini possono fare i compiti per il fine settimana, ma anche giocare, conoscersi e divertirsi. Alla domenica, più o meno una volta al mese, vengono organizzate attività esterne per coinvolgerli e stimolarli, migliorando tanto le conoscenze quanto le capacità di interazione e comunicazione dei bambini.

DOPOSCUOLA MEDIE: alle Farini e alle Pepoli, una volta a settimana, diamo una mano a un gruppetto di ragazzi, che ci vengono segnalati dai loro stessi professori, per aiutarli nelle materie in cui hanno più difficoltà.

WE SCHOOL: attività svolta nel liceo scientifico Enrico Fermi con i ragazzi non italofoni che frequentano le classi prime e seconde. L’idea è venuta in seguito alla constatazione del fatto che il 90-95% dei ragazzi non italofoni abbandona il liceo nei primi anni. L’obbiettivo è aiutarli a migliorare i loro risultati scolastici e a capire l’importanza della scuola.

SCU.TER.: Il progetto Scu.Ter. (che sta per “scuola e territorio”) prevede l’apertura nella scuola di un punto di incontro attivo, una volta a settimana, per tutta la mattina, animato da almeno tre operatori. Questi punti di incontro funzionano come centri di aggregazione per i ragazzi della scuola e promuovono attività volte sia ad alleviare il disagio individuale, sia a promuovere la rappresentanza collettiva. Il progetto Scu.Ter. si distingue per l’insistenza su due punti chiave: l’informalità e la continuità. Gli operatori del punto Scu.Ter non sono sullo stesso piano dei ragazzi, ma non sono neanche insegnanti o genitori: in questo delicato equilibrio sta l’opportunità di porsi come figure di riferimento capaci di trainare la voglia di impegnarsi degli studenti. Grazie alla presenza costante durante tutto l’anno, infatti, il punto Scu.Ter si distingue dalle più classiche proposte di percorsi su temi circoscritti che si svolgono in qualche lezione e che rischiano di rimanere scollegati dall’attività curricolare. Le scuole superiori coinvolte sono il Pacinotti e i licei Copernico e Fermi.

LIBERA FORMAZIONE: alcuni nostri volontari sono parte integrante dell’équipe di Libera Formazione, impegnata nelle scuole primarie e secondarie in vari progetti didattici interattivi riguardanti tematiche come la legalità, la lotta alle mafie e la cittadinanza attiva.

SCUOLA DI POLITICA: è un progetto dell’associazione che mira ad informare la cittadinanza su vari temi di attualità. In particolare nell’ultimo anno è stato organizzato un ciclo di conferenze aperte a tutti nella Sala Silentinum in Vicolo Bolognetti. Il filo conduttore era l’Europa, in un momento in cui era particolarmente utile informare ed informarci, viste le elezioni che si sono tenute il 25 maggio 2014. Altre attività vengono fatte con le scuole, in collaborazione con l’ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, con la quale abbiamo anche organizzato una fiaccolata per le strade di Bologna la vigilia del 25 aprile, giorno della liberazione.

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornato su tutte le iniziative puoi visitare il sito www.prendiparte-bo.it o la nostra pagina facebook:  www.facebook.com/PrendiParte

Prendi Parte

L’associazione PrendiParte, nata a Bologna nel 2012, è composta da una cinquantina di ragazze e ragazzi che vogliono spendere un po’ del proprio tempo per impegnarsi concretamente nella cittadinanza attiva e nelle scuole del territorio. Lavorare nelle scuole, per noi, significa rivolgerci alle nuove generazioni con l’obiettivo di incentivare e portare avanti valori quali onestà, impegno, collaborazione e corresponsabilità. In questo sta il contributo educativo che diamo ai ragazzi, cercando di comunicare quanto sia importante una cittadinanza vissuta attivamente e consapevolmente.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *